Evitare l'intervento di ernia del disco Genova

Il dott. Di Palma a Genova spiega le tecniche più efficaci e moderne per evitare l'intervento di ernia del disco. Intervento che spesso crea problemi non da poco sia nell'immediato che,ed in particolare, a distanza di qualche anno. Questo perché dopo l'operazione l'ernia del disco spesso recidiva, a volte aderenze cicatriziali comprimono il nervo mantenendo il dolore, spesso quest'ultimo non è dato dall'ernia ma da altre strutture danneggiate (solo 35 % di diagnosi corrette!!), sono possibili infezioni e discite.

Ma il motivo principale per cui da qualche anno persino chi opera sconsiglia l'intervento è che se un disco viene svuotato durante l'operazione perderà la sua funzione di ammortizzatore insieme alla corretta postura vertebrale. A farne le spese saranno i dischi superiori e inferiori che inesorabilmente andranno incontro a una nuova ernia del disco oltre al danno delle faccette articolari e all'artrosi.
 
Viene da se che quindi l'operazione di ernia del disco dovrà essere fatta esclusivamente quando dopo un periodo di relativo riposo e di cure (le piu efficaci !) non si è proprio in condizioni di svolgere correttamente la propria vita. Persino dopo un deficit di forza si preferisce attendere perché l'intervento non ne garantisce il ritorno.
 
Da molti anni il dott. Di Palma, adotta le tecniche più efficaci e all'avanguardia per curare l'ernia discale a Genova e i problemi della colonna. Sfruttando in particolare i benefici dell'ossigeno-ozonoterapia (la più risolutiva!) associata spesso alla PRALD e alla neuroriflessoterapia che ne potenziano ed esaltano le qualità.
 
L'ozonoterapia è l'unica tecnica scientificamente dimostrata (con studi seri svolti su molti casi) che fa veramente riassorbire l'ernia del disco (studio depositato dalla società scientifica di ossigeno ozonoterapia al ministero della sanità su 1128 pazienti ed esiste una metanalisi su oltre 8000). E' riconosciuta dallo stesso ministero della sanità.
 
L'ozonoterapia non è invasiva, non ha effetti collaterali ne controindicazioni, non da allergie dato che l'ozono è composto da solo tre atomi di ossigeno. Non può far male, solo bene. Se ben eseguita e da medici esperti da quasi sempre risultati ed evita l'intervento. A riprova di questo c'è che all'ospedale Galliera di Genova molti neurochirurghi consigliano l'ossigenoozonoterapia prima di procedere chirurgicamente.
 

 

Per informazioni o appuntamenti ci si può rivolgere al dott. Di Palma Furio Via Avio 5 Genova ai numeri 010/6455286 333/4591244 Il dottore è perfezionato in ossigeno-ozonoterapia all'Università di Siena e alla S.I.O.O.T di Bergamo e coordinatore per la Liguria della Società scientifica di Ossigenoozonoterapia.