Cura long covid o sindrome post covid a Genova

Significativi risultati sono stati ottenuti con l' ossigenoozonoterapia. Ma prima vediamo di definire cos'è la sindrome PASC (altra sua definizione). Spesso le persone che contraggono il covid, indipendentemente dalla gravità di manifestazione, una volta guarite e negativizzate al tampone, accusano ancora vari sintomi che possono perdurare molto a lungo anche più di 24 mesi. Dato che il Virus è comparso recentemente, nel 2020, è comparsa la paura che per alcuni siano permanenti e non vadano più via. Non si sa! La percentuale è decisamente alta, 30-40 % e sono prevalentemente donne.

Spesso i sintomi ricompaiono dopo un periodo post malattia di apparente guarigione e benessere.

 sintomi del long covid sono prevalentemente astenia (stanchezza), alterazioni del gusto e dell'olfatto, difficoltà di concentrazione, tosse, ma ce ne sono una varietà notevole quali: cefalea, insonnia, dolori, disturbi del sonno, nausea, vomito, diarrea, difficoltà respiratorie, vertigini, sudorazione ecc.

Le cause della sindrome post covid non si conoscono appieno ma si ipotizzano: disregolazione del sistema immunitario, infiammazione, alterazioni circolatorie, attivazione di altri virus (es EBV).Può darsi che concorrano più cause. Recentemente è stata trovata una motivazione scientificamente non contestabile. Il virus del covid infetta non solo le cellule, ma anche i batteri. Entra attraverso naso e bocca, attraversa le mucose e si diffonde a tutto l'organismo e in particolare nelle zone ricche di recettori ACE come l'intestino. Infatti molte forme di covid hanno sintomi gastroenterici e lo si ritrova nelle feci. In quest'apparato vive a lungo dentro la flora batterica intestinale continuando a produrre la proteina spike, responsabile dei danni e sintomi, anche a distanza, mentre il tampone risulta negativo. Comunque una cosa è certa: i disturbi sono la conseguenza dei danni che il virus ha fatto, e sta ancora facendo, alle nostre cellule tramite lo stress ossidativo e la produzione elevata di radicali liberi. Ecco perchè è importante intervenire per evitare il long covid e la cronicizzazione! 

Adesso ti spiego perchè l'ossigeno ozono terapia ha dato risultati significativi nel trattamento del long covid. Perchè l'ozono è veramente molto potente contro lo stress ossidativo e nel ridurre i radicali liberi alzando in maniera efficace le nostre difese antiossidanti. Ma non solo è ormai inequivocabilmente risaputo, in ambito medico scientifico, che migliora enormemente la microcircolazione, è un forte antinfiammatorio, modula le difese anticorpali ed è insuperabile nella lotta contro virus, batteri e funghi oltre a stimolare in maniera decisa la riparazione cellulare (in particolare quella nervosa). In poche parole
ha effetti su tutte le cause certe o ipotizzate.

Per lo stesso motivo è utile nella prevenzione del covid e long covid.
Nel mio centro di eccellenza in ossigenoozonoterapia di Genova uso da tempo una sofisticata apparecchiatura (nostro fiore all'occhiello) per la quantificazione dei radicali liberi e dello stress ossidativo che è un'arma in più per valutare la gravità dello squilibrio e del danno e, cosa molto importante, calibrare esattamente e individualmente la quantità di ozono per la cura. La stessa può essere utile per inquadrare le condizioni di salute delle persone apparentemente sane e monitorare i risultati delle terapie antiossidanti. (Pochi lo sanno ma gli antiossidanti presi in eccesso hanno effetto contrario).

La terapia della sindrome post covid si avvale della GAEI o grande autoemoinfusione (chiamata anche GAET, ozonoterapia sistemica, autoemoinfusione, ozono col sangue) che altro non è che una specie di flebo con ozono. Ha più vantaggi: non ha praticamente controindicazioni, né rischi, né effetti collaterali, non interferisce con i farmaci, non può dare allergie ma svolge efficacemente una serie di funzioni curative precedentemente elencate (in più è un potente detossificante). E' usata da anni per la cura di molte malattie e per mantenere la salute.
Una curiosità: essendo l'ozono composto da solo ossigeno, non vi è nulla di più naturale e fa piacere sapere che le istituzioni, anche subito dopo la cura, consentono di donare il sangue.

Molto efficaci contro il virus intestinale, e la disbiosi conseguente, sono l'acqua ozonizzata e le insufflazioni con ozono.

Nel mio centro la terapia del post covid si avvale anche della prescrizione di alcuni integratori secondo l'evoluta medicina anti aging in cui sono specializzato.