Novità cura depressione e dimagimento post covid a Genova

La cura per la depressione e il sovrappeso sono collegate. Scopri perché. 

Nel nostro corpo la psiche, il sistema nervoso, il sistema ormonale, quello immunitario, sono strettamente collegati tra di loro e l'uno influenza il buon funzionamento dell'altro e viceversa. Lo sanno bene l'evoluta medicina antiaging e la psiconeuroendocrinoimmunologia medica.

Per curare una malattia di qualsiasi apparato un buon medico dovrò tenere conto di queste interazioni:

Le moderne tecniche per curare il dimagrimento e curare la depressione non fanno eccezione. E' come se per ripristinare il flusso di un fiume non mi occupassi anche dei piccoli canali affluenti e defluenti. L'insuccesso sarebbe certo!

Quasi sempre per dimagrire, da soli o con l'aiuto del medico, con grande sforzo, come si faceva una volta, riduciamo le calorie, pesiamo gli alimenti. La classica dieta per dimagrire.

A volte abbiamo avuto successo ma abbiamo ripreso tutto velocemente con gli interessi. A volte i risultati sono stati deludenti e pur mangiando niente non siamo dimagriti. Perché tutto questo?

Perché al giusto peso concorrono la flora batterica intestinale in primis, gli ormoni, l'acidità o basicità dell'organismo, le associazioni di alimenti, i momenti di ingestione, le intolleranze, la psiche e lo stress e non ultimo il movimento. Ah dimenticavo essere un'alimentazione antinfiammatoria!

Una corretta alimentazione in grado di far dimagrire stabilmente deve tener conto di tutto questo ( non solo delle calorie) e non deve comportare troppi sacrifici. Troppi sacrifici uguale stress, secrezione di ormone cortisolo e vanificazione dei nostri sforzi.

Quindi tutto quanto detto sopra è importante e io lo seguo da tempo nel mio lavoro ma in primis ho appena citato la flora batterica intestinale. E' ormai risaputo in campo specialistico medico che alcuni batteri intestinali favoriscono l'ingrassamento, altri il dimagrimento.

In numerosi studi è stato visto che trapiantando i batteri delle persone grasse in altre magre, queste ingrassavano e viceversa.

Sorge evidente l'importanza di avere un intestino con i giusti batteri e privo di disbiosi. (La disbiosi è l'alterazione dell'equilibrio intestinale tra batteri buoni e quelli cattivi). E' per questo che da anni spesso eseguo nel mio studio il test per la disbiosi utilissimo per un dimagrimento stabile e altrettanto utile per la salute in generale.

Pochi sanno che nell'intestino sono prodotti il 70% dei nostri anticorpi. La disbiosi, molto frequente, ma che pochi sanno di avere, infiamma le mucose e altera le nostre difese immunitarie. Sono ormai accertate le connessioni con malattie autoimmuni e alcuni tipi di tumori.

Ma quali sono le relazioni tra alimentazione e depressione?

La depressione è provocata da uno squilibrio dei neurotrasmettitori nel cervello, in particolare dellaserotonina. (carenza). A dimostrazione di ciò il fatto che i migliori farmaci per curare la depressione sono quelli detti risparmiatori di serotonina.

Un alimentazione errata provoca la disbiosi e un intestino infiammato produce serotonina. Ma quando la seroonina è troppo elevata l'organismo attiva degli enzimi per diminuirla. Nel far questo la riduce troppo nel cervello provocando la depressione.

Ma un alimentazione errata non fa solo questo per generare la depressione. Troppi cibi infiammatori e in particolare le intolleranze provocano nell'organismo la dismissione di citochine pro infiammatorie che acquiscono i problemi alla nostra psiche.

Una dieta troppo ricca di carboidrati è ormai accertato che se in un primo tempo ci dona un temporaneo senso di serenità. (la classica fame di dolci) subito dopo ha un effetto boomerang molto più forte e prevalente che ci da depressione.

Inoltre è a tutti evidente che se una persona si vede in cattiva forma allo specchio tende a essere più depressa e quando si è depressi, non sempre ma spesso, si tende a mangiare e bere di più. E si ingrassa!

Alla luce di tutto ciò nel mio studio di Genova per curare la depressione pongo particolare attenzione alla disbiosi, all'alimentazione, alle intolleranze alimentari, insegno efficaci tecniche di PNL, di psicologia comportamentale e non ultimo pratico la riflessologia dei PD (che non è quella dei piedi!). Mi aiuto a seconda dei casi con l'ossigenoozonoterapia sistemica(GAET) e con fitoterapia. (cure naturali per la depressione).

In questa mia breve sintesi ho cercato di farti capire l'importanza dei particolari per ristabilire un equilibrio nel peso e nella psiche in un periodo veramente duro. Ci sarebbero tantissime altre cose da dire e da sapere. Mi riprometto di fare seguito con articoli più dettagliati e specifici.