Soluzione definitiva contro la cellulite Genova

Ti piacerebbe scoprire come curare la cellulite in modo definitivo? In questo articolo ti svelo il metodo rivoluzionario per combattere la cellulite in modo definitivo utilizzando i metodi più All'avanguardia.

UN PROBLEMA COMUNE

Sono alla spiaggia in una caldissima giornata di agosto, difronte a me una bella signora sulla quarantina. Non ostante l'afa porta un asciugamano avvolto intorno alla vita che le copre fianchi, glutei e parte superiore delle cosce. Penso e mi chiedo : con questo caldo chissà perchè rimane così coperta?!

Di lì a qualche minuto ecco la risposta, la signora toglie la copertura per andare a fare il bagno. Si vergognava terribilmente per qualche chiletto in più nelle zone critiche ma soprattutto per degli antiestetici e malefici avvallamenti con pelle a buccia di arancia : cellulite!

Certamente un grosso problema estetico, fonte di disagio quando ci si spoglia, ma anche un segnale che qualcosa non va nel nostro organismo.
Sorge spontanea la domanda:

COSE' LA CELLULITE?

E' una vera e propria malattia, il cui nome medico è panniculopatia edemato fibrosclerotica, che prende origine da un difetto circolatorio anche se alla sua genesi contribuiscono molte e svariate concause di cui parleremo dopo. Si presenta nelle zone interessate con:

  • Infiammazione e rigonfiamento delle cellule adipose (il grasso)
  • La già citata alterazione circolatoria dei piccoli vasi con deficit di ossigeno
  • Accumulo di liquidi e tossine con acidosi
  • Formazione di tralci fibrosi che tirano la pelle creando gli antiestetici avvallamenti.


E' bene che tu sappia queste cose per capire che una cura ottimale ed efficace dovrà risolvere il maggior numero possibile di queste alterazioni.Se avrai
ancora un po di pazienza ti rivelerò quelle che sono le terapie vincenti per risolvere efficacemente il tuo problema.

LA CELLULITE E' EVOLUTIVA E PEGGIORA NEL TEMPO?

Certamente si, inizia con il primo stadio (fase edematosa) in cui è predominante l'accumulo di grasso,liquidi e tossine e ancora non sono presenti segni sulla pelle.
Il secondo stadio (fase fibrosa) è caratterizzato dalla formazione dei tralci fibrosi con la comparsa dell'antiestetico aspetto “cute a buccia d'arancia ”
Nel terzo stadio (fase sclerotica) l'aspetto della cute diventa “a materasso” aggravandosi il susseguirsi di rigonfiamenti e depressioni visibili in particolare nella stazione eretta con cedimento e caduta dei tessuti.L'inestetismo è al massimo!
Ora puoi ben comprendere come sia importante iniziare una cura valida ed efficace il più presto possibile ai primi segni o sospetti che qualcosa non vada.

PERCHE' SI FORMA LA CELLULITE?

Certamente è importante una certa predisposizione genetica anche se il fattore fondamentale è un difetto circolatorio, ma ci sono una serie di concause che possono intervenire in misura diversa a seconda della persona interessata. Tra queste

  • squilibri ormonali
  • alimentazione scorretta
  • pillola anticoncezionale
  • malassorbimenti e intolleranze ad alcuni alimenti
  • difetti di postura
  • stress
  • abiti troppo attillati
  • problemi intestinali
  • fumo
  • tacchi alti
  • scarsa attività fisica
  • l'acidosi tissutale
  • eccessiva produzione o ingestione di tossine

Proprio quest'ultima concausa viene spesso trascurata ma risulta di fondamentale importanza per la cura della cellulite. Forse non lo sai ma il nostro organismo accumula le tossine in particolare nelle cellule adipose nel tentativo di sottrarsi al danno che ne deriva.Ma quest'ultime nel tessuto cellulitico sono già infiammate. Puoi ben intuire che questo ingresso peggiorerà la situazione.Inoltre le tossine causano acidosi e nuovamente l'organismo per compensare tratterrà liquidi in eccesso. Ancora una volta un peggioramento estetico e funzionale.Ti spiegherò dopo come ovviare.

QUALI SONO LE CURE TRADIZIONALI E QUALI LIMITI HANNO?

Esiste ad oggi una svariata serie di cure quali laser, ultrasuoni, massaggi, pressoterapia, carbossiterapia, mesoterapia, ecc. Ma per rispondere alla domanda ”quali limiti hanno ?” devo fartene una seconda: Ti ricordi all'inizio quando ho parlato delle caratteristiche del tessuto cellulitico (alterazione circolatoria con deficit di ossigeno,infiammazione, ristagno di liquidi e tossine con acidosi,formazione di tralci fibrosi) e del fatto che una terapia ottimale doveva essere in grado di risolvere il numero maggiore di queste alterazioni? Ebbene queste terapie risolvono solo una, al massimo 2 di queste condizioni. Alcune scollano i tessuti, altre li svuotano, rendendo necessaria un'ulteriore terapia per renderli più elastici e consistenti, altre danneggiano i capillari.

PERCHE' L'OSSIGENOOZONOTERAPIA E' PIU' EFFICACE?

Perchè agisce contemporaneamente e in maniera molto potente su tutte (dico tutte!) le alterazioni del tessuto cellulitico (quelle che ho elencato all'inizio dell'articolo). Inoltre non scolla e contemporaneamente rende la cute più sana ed elastica evitando altre terapie per risolvere l'effetto svuotamento, non danneggia, anzi risana, i capillari.

COME AGISCE L'OZONO E COS'E'

Lozono è un gas naturale che abbiamo già normalmente nel nostro organismo, é composto da soli 3 atomi di ossigeno e ha molte capacità terapeutiche potenti e contemporanee (dimostrate scientificamente e convalidate) Di seguito ti elenco quelle di fondamentale utilità per il nostro argomento.

  • E' un potentissimo antinfiammatorio
  • Migliora enormemente la circolazione
  • E' idrofobo (allontana efficacemente i liquidi)
  • Combatte vigorosamente i radicali liberi
  • Ammorbidisce e stacca i tralci fibrosi
  • Apporta ossigeno e alcalinizza i tessuti
  • Scioglie il grasso

Queste azioni le fa senza effetti collaterali e controindicazioni, non da allergie,non interferisce con i farmaci. Non può far male, solo bene!

UN AIUTO IMPORTANTE

Ti ho già detto quanto sia importante nella cura della cellulite ridurre il carico di tossine (in breve disintossicare). Anche qui l'ozono ti può venire efficacemente in aiuto. Bevendo uno o due bicchieri di acqua iperozonizzata al giorno, meglio se a digiuno, ottieni questo effetto. Favorisci contemporaneamente in modo deciso importanti fattori correlati alla guarigione quali: il riequilibrio della flora batterica, la funzionalità intestinale e l'alcalinizzazione dell'organismo.

L'acqua iperonizzata, detta anche “acqua della salute”, è meravigliosa sotto questo aspetto perchè penetra molto più facilmente nelle cellule e nei tessuti, apporta ossigeno, contrasta l'acidosi, disinfiamma, è veramente potente contro i batteri nocivi (anche con l'elicobacter pilory) è utilissima nella cura di gastriti, reflussi e disbiosi.

Insomma è un'acqua con delle caratteristiche terapeutiche veramente peculiari di cui è un peccato non avvalersene.E' un'arma in piu contro la cellulite (e non solo)!
Contemporaneamente a questa cura sarà importante per te e per il medico definire le concause prevalenti che hanno favorito lo sviluppo del problema e attivarsi per correggerle.
Quindi un aiuto per la guarigione potrai darlo anche tu seguendo le mie istruzioni.


COSA E' CONSIGLIABILE EVITARE?

  • Stare seduti o fermi in piedi tutto il giorno
  • Indossare indumenti o cinture troppo aderenti
  • Fumare o bere in eccesso
  • Prendere la pillola anticoncezionale
  • Portare costantemente tacchi troppo alti
  • Immergersi in bagni troppo caldi, saune, eccessi di calore
  • Mangiare troppi dolciumi o snack
  • Fare massaggi troppo energici


COSA E' CONSIGLIABILE FARE ?

  • Bere 2 o 3 bicchieri di acqua ozonizzata al giorno
  • Applicare una crema ozonizzata (OZOil)
  • Regolarizzare l'intestino, la flora batterica e l'alimentazione
  • Fare moto e attività fisica
  • Usare poco sale
  • Fare docciature calde-fredde

COS'ALTRO E' IMPORTANTE?

Essere seguiti da un medico che non si limiti (come spesso e purtroppo molti colleghi fanno) a eseguire la terapia solo meccanicamente ma che abbia la competenza,l'esperienza e la voglia di individuare le cause e le concause tenendone conto per la cura e  spiegandole al paziente.Nel mio studio da molti anni mi occupo di cellulite, senza lasciare nulla al caso, forte dell'aiuto delle tecniche più all'avanguardia ed efficaci della medicina ANTIAGING in cui sono perfezionato (diploma postuniversitario AMIA di Milano)

 Forza allora agisci e datti da fare, non aspettare il peggioramento e unisciti ai milioni di persone che nel mondo già possono dire “Grazie ozono”.